Roma: Rossi (Ugl), bene controlli Forze dell’ordine, ma serve continuità

Il segretario Ugl Roma e Provincia, Ermenegildo Rossi, in una nota, afferma che “dopo il commento negativo dell’Expat city ranking 2019 di internations che racconta Roma così: ‘impossibilità di crescita professionale, lavoro sottopagato, nepotismo, burocrazia e lo stato generale delle infrastrutture’ collocandoci come penultimi nel loro ranking, notiamo con estremo piacere l’intensiva attività delle forze dell’ordine nella città di Roma, soprattutto nella stazione Termini, nota per il traffico ferroviario di persone nell’hinterland romano ma tristemente per essere considerata una sacca di atti illegali e criminosi. Ieri Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, personale della Polizia Roma Capitale ed agenti della Polizia Ferroviaria hanno controllato le aree interne della stazione in questione controllando 10.114 persone. Un ottimo traguardo che può – conclude Rossi – vantare la Capitale d’Italia, ma serve una vigorosa continuità. Queste attività rendono Roma una città migliore e più sicura”.