Ennesimo incidente, Ugl: «A Roma urgono verifiche e interventi agli impianti semaforici»

Nei giorni scorsi, ennesimo tragico incidente stradale che ha visto coinvolte una vettura e uno scooter, fortunatamente senza vittime, dovuto al malfunzionamento di due impianti semaforici.

Secondo i primi rilievi fatti dalla polizia locale del IV Gruppo Tiburtino accorsa sul posto, sembrerebbe che i semafori fossero entrambi verdi per i veicoli e che una vettura stesse effettuando una svolta.

Non si può rimanere semplici lettori e asciugare le ferite di una città che necessità di più controlli ed interventi – dichiara Ermenegildo Rossi Segretario Generale UGL Roma e Provincia –  E’ necessario, congiuntamente alla amministrazione Capitolina, mettere in campo diverse proposte e arrivare a delle soluzioni praticabili e di veloce attuazione per rendere Roma una Capitale più sicura per i cittadini Romani e per i milioni di turisti che la visitano ogni anno.

In merito a quanto accaduto quella notte, continua Rossi, urgono verifiche ed eventuali interventi immediati sui sistemi di regolazione dei flussi di traffico.

Nell’era della digitalizzazione, conclude, dove tutto ormai è controllato e regolato all’istante dalla tecnologia, ci si aspetta una gestione efficiente nell’ottica di una costante tutela dei cittadini per evitare il ripetersi di tali gravi episodi..